Livewire, arriva la prima Harley elettrica. Fine di un mito o futuro inevitabile?

Come ogni anno EICMA 2018 si conferma il punto di riferimento per chi desidera scoprire il mondo delle due ruote. A Milano è andata in scena un’altra esaltante edizione del Salone dedicato alle moto e a coloro che le amano, che ci ha lasciato tanti spunti di riflessione sul futuro della mobilità. In particolare, vogliamo parlarvi della Harley-Davidson LiveWire, la prima motocicletta elettrica del brand di Milwaukee. Sì, è proprio così. E’ la prima due ruote senza il tradizionale rombo del motore a benzina più famoso del mondo.

Live ad EICMA 2018

Chi è stato ad EICMA ha potuto toccare con mano il futuro del marchio americano, o meglio la sua rivoluzione. La moto esposta al salone presenta lo stesso design moderno e sportivo del concept, con telaio a traliccio, sospensioni posteriori mono-ammortizzatore e motore elettrico a bassa inclinazione verniciato argento per attirare (se già non bastasse così!) tutta l’attenzione. Potenza e autonomia non sono ancora state dichiarate, ma la nuova LiveWire sarà compatibile con i caricabatterie veloci Level 3 DC, che dovrebbero essere in grado di ricaricare la batteria della due ruote elettrica a stelle e strisce in pochi minuti.

Bye bye caratteristico sound?

La nuova Harley-Davidson LiveWire utilizza gli ammortizzatori regolabili Showa e i freni anteriori Brembo. Ha un quadro strumenti digitale e sette modalità di guida per modificare le prestazioni, con quattro impostazioni fisse e tre personalizzabili. Harley-Davidson non ha specificato quali caratteristiche influiscano su di esse, ma la moto è dotata di controllo di trazione e freni anti-bloccaggio. E mentre la maggior parte dei veicoli elettrici si sforzano di essere il più silenziosi possibile, Harley-Davidson ha riconfermato che la nuova LiveWire avrà comunque un sound caratteristico. Meno male, almeno quello! Non sarà molto forte e, quindi, meno “riconoscibile” rispetto a quello delle famose sorelle, ma sarà “un tono che aumenta di tono e volume con la velocità”. Almeno così affermano da Milwaukee. Staremo a sentire!

Nuove strategie

La nuova Harley-Davidson LiveWire non è un esercizio di stile futurista, ma fa parte di una nuova strategia aggressiva volta ad espandere il bacino di clienti ed entrare in nuovi segmenti di mercato. L’esperienza di acquisto sta cambiando e con la LiveWire arriveranno anche nel 2020 nuovi modelli Adventure e Streetfighter.

Alberto Lattuada
Informazioni su Alberto Lattuada 21 Articoli
Lavora in ambito televisivo fin dal 2003, svolgendo tutti i ruoli fino a debuttare nel 2010 come regista. Inoltre, grazie agli studi umanistici completati all'Università Statale di Milano, scrive per diverse testate cartacee ed online, tra le più importanti: La Discussione, Sprint&Sport Lombardia, Motorionline, Calcio&Finanza e Omnimoto. Ama lo sport e soprattutto i motori, motociclista ed appassionato di auto trova sempre il modo di informare ed allietare i lettori con storie affascinanti ed appassionanti. Nel 2015 realizza il suo sogno di creare da zero un nuovo progetto web: Motorlands, un sito in lingua inglese dedicato alle auto e alle moto.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*