Panic Room, Yacht corazzati e dispositivi anti-missile. Tutti i vezzi dei ricchi per sentirsi al sicuro

I ricchi sono guidati da un senso di scopo e dal desiderio di avere successo, ma ciò che rende la vita appagante non sono i soldi; è quello che ne fanno” (Keith Banks, presidente di US Trust). Il 52% di UHNWI (Ultra High Net Worth Individuals) e HNWI ha a cuore la propria sicurezza personale e si preoccupa di essere sfruttato. Ambiziosi, ma turbati da preoccupazioni e ansie, gli HNWI credono fermamente nella consulenza di esperti per raggiungere gli obiettivi finanziari. Gli HNWI considerano essenziale per una vita ben vissuta, la salute, la famiglia e la sicurezza finanziaria, come identificato dal sondaggio 2015 degli Stati Uniti Trust Insights on Wealth and Worth.

La security degli ultraricchi

Essere super ricchi ha delle conseguenze. Devi sempre essere attento alla tua sicurezza personale. Più hai e maggiore è il pericolo e più grande la possibile perdita.

Panic Room, le stanze sicure blindate

Perché vengono utilizzate le panic room? I motivi includono: nascondersi dai ladri. La protezione di una stanza sicura darà ai residenti più tempo per contattare la polizia;  nascondersi da potenziali rapitori. Molti atleti professionisti, attori e politici installano stanze sicure nelle loro case; protezione contro i disastri naturali, come tornado e uragani. I bunker sotterranei dei tornado sono comuni in alcune regioni soggette a tornado degli Stati Uniti; protezione contro un attacco nucleare. Mentre le stanze sicure vicino all’esplosione possono essere incenerite, quelle lontane possono essere schermate dalla ricaduta radioattiva. Questo tipo di stanza sicura, nota come rifugio antiatomico, era più comune durante la Guerra Fredda di quanto non lo sia oggi; fornire l’allontanamento sociale in caso di grave epidemia di malattia; e paura di un coniuge violento.

Oggi sono diventati uno status symbol in aree ricche come Bel Air e Manhattan, dove si ritiene ci siano migliaia di stanze del genere. Tuttavia, è difficile stimare il numero di stanze sicure perché molti proprietari di case non pubblicheranno l’esistenza delle loro stanze sicure. Persino gli agenti immobiliari tendono a nascondere l’ubicazione delle stanze sicure, o anche il fatto che una casa ne contenga una, finché non sanno che un acquirente è seriamente intenzionato ad acquistare la casa.

La posizione della stanza sicura deve essere scelta con attenzione. Non dovrebbe essere situato nel seminterrato, ad esempio, se è probabile che degli intrusi entrino in casa da quella posizione. Idealmente, gli occupanti saranno più vicini degli intrusi alla stanza sicura nel momento in cui l’intrusione è stata rilevata. In questo modo, gli occupanti non saranno costretti ad incrociare il percorso con l’intruso per raggiungere la stanza sicura, ad esempio in una scala. Gli occupanti possono pianificare più percorsi verso una stanza sicura per evitare di essere scoperti dall’intruso che sta bloccando il percorso principale. 

Se sei preoccupato per la sicurezza dagli intrusi, la maggior parte degli esperti afferma che la stanza deve essere tenuta abbastanza a lungo perché la polizia arrivi, di solito da 30 minuti a un paio d’ore. Per la protezione dalle catastrofi legate alle intemperie, il posizionamento è il fattore più importante. Il piano terra o seminterrato è il più sicuro contro un tornado, ma un’altura offre una migliore protezione contro le inondazioni. Forniture e stabilità sono fondamentali.

Per la sicurezza da attacchi nucleari o biologici è necessaria una protezione a lungo termine. Il manuale di preparazione alle emergenze del Dipartimento di giustizia afferma: “Dieci piedi quadrati (0,92 metri quadri) di superficie per persona forniranno aria sufficiente per prevenire l’accumulo di anidride carbonica per un massimo di cinque ore” [fonte: Dipartimento di giustizia degli Stati Uniti]. Se vuoi essere in grado di nasconderti ancora più a lungo, occorrono rifugi antiatomici come quelli di una compagnia tedesca, la ABC Guard, che afferma di aver creato un rifugio antiatomico portatile che può ospitare sette persone per un massimo di un mese.

Costi della Panic Room

Le camere antipanico sono piuttosto costose, ma poiché sono per lo più commercializzate per gli UHNWI, non dovrebbe sorprendere. La costruzione di una sala antipanico di fascia alta in genere parte da € 50.000 e può raggiungere oltre € 500.000, a seconda dei servizi.

Secondo una stima su Bankrate.com, l’aggiunta di Kevlar antiproiettile, una linea telefonica dedicata, un generatore di backup e l’accesso senza chiave a una stanza esistente può costare da € 40.000 a € 60.000.  Secondo alcune stime, quasi ogni nuova villa a Los Angeles ha una sala antipanico, così come molte suite executive e case di città a Manhattan (New York). In Messico, dove i rapimenti sono relativamente comuni, alcune persone usano stanze sicure come alternativa (o supplemento) alle guardie del corpo. In Israele, le stanze di sicurezza resistenti ai proiettili e al fuoco sono state obbligate per tutte le nuove costruzioni dal 1992. Dagli anni ’80, ogni ambasciata degli Stati Uniti dispone di una stanza sicura con vetri antiproiettile. Forse la stanza sicura più grande appartiene al Sultano del Brunei. La stanza di 9.290 metri quadrati è installata sotto la sua residenza di 1.788 stanze, 200mila metri quadrati.

Attualmente i super ricchi possono creare un intero nucleo sicuro all’interno della loro villa. Installando porte, pareti, soffitti e pavimenti a prova di proiettile e bomba, un’intera area della casa, comprese le camere da letto e i bagni, è considerata sicura. Con una settimana di provviste immagazzinate nel nucleo sicuro, una famiglia può vivere comodamente mentre attende la minaccia. Costo: € 150.000. “Anche se non vedi alcun segno di sicurezza, è una fortezza”, ha detto Al Corbi di Safe. “La sicurezza non è qualcosa che dovrebbe farti sentire accovacciato e limitato. Al contrario, dovrebbe liberarti. Una volta che ce l’hai, puoi andare avanti con la tua vita “.

Fog BlastGeneratore di nebbia

Costo: € 7.000 – € 10.000 per unità. Un modo non letale per fermare un intruso: un generatore di nebbia situato in un’area o più aree della casa. Una volta attivato, il dispositivo disarma l’invasore con un sonnifero o uno spray al peperoncino diffuso nella nebulizzazione. Il nebulizzatore fa parte del sistema di difesa tattica della casa a cui è possibile accedere da remoto. A meno di € 10.000, il nebulizzatore è persino conveniente per coloro che non sono super ricchi.

Dispositivi antimissile

Ai super ricchi piace viaggiare con stile, e questo significa jet privati​. Ma la comodità del viaggio in jet privato comporta anche dei rischi. Le squadre di sicurezza prendono ogni precauzione quando l’aereo è a terra. Ma la protezione non finisce qui, può anche continuare quando l’aereo è in volo. Gli esperti di sicurezza dicono che ci sono un paio di dozzine di aerei nel mondo che dispongono di contromisure elettroniche per contrastare un attacco missilistico in arrivo. Tali misure possono includere un sistema di disturbo che blocca i sistemi di tracciamento a infrarossi per i missili. Secondo BAE Systems, che ha sviluppato per il governo un sistema di contromisure a infrarossi chiamato Boldstroke DIRCM, l’apparecchiatura costerebbe circa 1 milione di dollari.

Yacht corazzati

Anche ai giorni nostri occorre stare in guardia dai moderni pirati. Al costo di € 250.000 – € 500.000 per una stanza con cabina singola con finestre balistiche antiproiettile i mega yacht e i loro ricchi proprietari sono obiettivi primari per pirati e terroristi, quindi molti scelgono di trasformare i loro costosi giocattoli in fortezze sicure. L’idea è simile alle panic room delle abitazioni, ma la posta in gioco è molto più alta, poiché si può essere nel bel mezzo dell’oceano. Al costo di € 30.000 al metro per un super-yacht di medie dimensioni alcuni armatori decidono di incorporare un sistema di sicurezza nel ponte dello yacht che rileva ogni passo. Se qualcuno sale a bordo, nel momento in cui mette un piede a terra, il sistema di sicurezza avvisa il personale e addestra immediatamente le telecamere dello yacht sulla posizione della persona.

Bodyguards, le guardie del corpo. se non hai guardie del corpo non sei un UHNWI. Le guardie del corpo professionali sono pagate per coordinare l’organizzazione del viaggio locale e valutare i livelli di minaccia di un evento per la protezione di un cliente. Costo: € 1.000 – € 1.500 al giorno. Le migliori guardie del corpo per i civili sono gli ex agenti dei servizi segreti. Le guardie del corpo professionali a volte hanno un background in psicologia, questo è molto importante per prevenire una minaccia prima che accada. Le guardie del corpo sono addestrate alla guida evasiva e sono in grado di valutare le minacce per possibili scenari. Contrariamente alla credenza comune, le grandi figure ingombranti assunte dalle celebrità non sono la vera definizione di una guardia del corpo professionista.

Il personale di sicurezza personale è solitamente costituito da uomini e donne non descrittivi che sono in grado di mimetizzarsi con lo sfondo, se necessario. Se possiedi una tenuta, vuoi che sia protetta 24 ore su 24, 7 giorni su 7. Se la tua proprietà si trova privatamente in un’area appartata, potresti voler assumere guardie di sicurezza personale armate per pattugliare la tua proprietà e le tue cose. Le guardie di solito lavorano in turni di otto ore, a seconda delle dimensioni della tua proprietà potresti aver bisogno di più guardie. Molte proprietà di proprietà a livello globale avranno personale di sicurezza armato. Costo: € 750 al giorno.

Giorgio Nadali
Informazioni su Giorgio Nadali 10 Articoli
Giornalista e docente di "Comunicazione e Successo" e "Religioni e Società" c/o Università UniTre, Milano. Titolare di "Giorgio Nadali Giornalismo, Coaching, Formazione". Autore di 14 libri pubblicati con 7 Editori. 2 libri presenti c/o Università di Harvard, USA. Performance Executive Coach per aziende. Ha pubblicato nel 2017 “Buoni & Vincenti. Etica e spiritualità del successo e del denaro, Edizioni Segno, Udine, 2017 e “Chi non si accontenta gode. Accontentarsi della mediocrità è un “crimine”. Scopri le tue capacità per avere ed essere di più”, Lampi di Stampa, Milano, 2018. Il suo nuovo libro è “Talento e Fortuna. Strategia, Psicologia e Spiritualità del Talento e della Fortuna”, Edizioni Segno, Udine, 2020. Ha realizzato servizi e articoli per: Focus, Forbes, Stop, Vero, GQ, Vanity Fair, Luxuo, Rivista Donna, Economy Mag, Fortune Italia, Economia Italiana, Maxim, Esquire, Notizie Nazionali, MarkUp, Inews Swiss, Il Giornale delle Partite IVA, Il Giornale delle Piccole e Medie Imprese, 24 Ore News, Beesness, Voglio vivere così! Magazine, Start Franchising, Global Franchise, QC Magazine, Donna Dominante, Cessari Luxury Magazine, Milano Today, Affari Italiani, Miracoli, Maria, Airone, Jesus, Radici cristiane, Il mio Papa, Vita, Santità, La Voce d’Italia, Ipus News, Tempi, Playboy, Popoli, Mens’ Wall, Studi cattolici, Time is Now.